Scegli la lingua

  • it
  • en
  • es
  • fr
  • ja

Seguici

Prigioni del Maschio Angioino

(Average 5 of 2 Stelle)

Descrizione

La Fossa del Coccodrillo o del Miglio era il deposito del grano della corte aragonese, ma venne utilizzata anche per rinchiudervi i prigionieri condannati a pene più severe. Un’antica leggenda narra che i prigionieri scomparivano misteriosamente perché da un’apertura laterale entrava un coccodrillo che li azzannava alle gambe e li trascinava in mare. Al rettile, giunto dall’Egitto seguendo una nave, furono per qualche tempo gettati coloro che si volevano mandare a morte senza troppa pubblicità!!!

La Prigione dei Baroni contiene quattro bare senza nessuna iscrizione, contenenti delle spoglie mortali, probabilmente resti di alcuni dei nobili che vi furono rinchiusi per aver preso parte alla congiura dei Baroni nel 1485.

Mappa

Richiedi informazioni per le Prigioni del Maschio Angioino


* Campo obbligatorio

Potrebbe interessarti anche

Recensioni (2)

Sig.

(5 out of 5)
"Splendido giro guidato, ben organizzato e molto interessante..se venite a Napoli, vale sicuramente la pena!!! Un grazie particolare a Nunzia, la ns.guida...simpatica, cordiale e molto preparata!!"
GianfrancoImpiegato

Michele

(5 out of 5)
"È stata un'esperienza davvero interessante. Il luogo di per sė é un tesoro partenopeo, ma consiglio di scegliere il percorso guidato che possa per 40 minuti immergere il turista in un'altra epoca. In particolare la guida turistica Franca di "Vivere Napoli" con la sua preparazione e simpatia ha reso questa visita intellettualmente più emozionante."
MicheleLibero professionista.

Scrivi una recensione

Scrivi una recensione su Prigioni del Maschio Angioino